-

 
La tua erboristeria di fiducia dal 1980

ERBORISTERIA L'ALVEARE -  PESARO

Blog

Più protetti con l'igiene di mani e ambienti

Pubblicato il 11 maggio 2020 alle 10.15

Il lavaggio accurato e frequente delle mani e la disinfezione delle superfici, unitamente al distanziamento sociale, sono fra le principali raccomandazioni delle autorità sanitarie per ridurre il rischio di contagio da Coronavirus e altre malattie.

 

La comprensibile paura di contrarre il virus, ha trasformato però questa importante precauzione in un abuso di sanificanti che ha causato un rapido esaurimento delle scorte e difficoltà di approvvigionamento.

 

Ecco quindi alcuni utili consigli per preparare da soli efficaci detergenti naturali, non aggressivi per la pelle.

 

Ad esempio, se desiderate un gel mani igienizzante, potete miscelare del gel di Aloe vera con un buon olio essenziale: tra gli altri, Fitomedical vi segnala Palmarosa e Niaouli, dalle note proprietà antibatteriche e antivirali.

Noi vi elenchiamo altro oli essenziali validi ai fini di una profonda igienizzazione: Lavanda, Limone, Tea tree oil. Visto e considerato che gli oli essenziali di per sè, chi più chi meno, hanno proprietà sanitizzanti, scegliete il vostro preferito e formulate il vostro composto igienizzante!  

Sarà sufficiente miscelare 6 ml di olio essenziale (circa 120 gocce) in 50 ml di gel di Aloe vera, mischiando accuratamente. Lo stesso numero di gocce può essere miscelato anche a 50 ml di un bagnodoccia disperdente neutro, che amalgama omogeneamente al proprio interno le essenze per avere un buon sapone liquido.

 

Per preparare invece uno spray che disinfetti le superfici, gli ambienti o le suole delle scarpe, basta unire 65 ml di alcol etilico, 35 ml acqua distillata e 2,5 ml (circa 50 gocce) di uno o due oli essenziali.

 

Infine, gli oli essenziali, possono essere usati per disinfettare l’aria degli ambienti domestici – ed eventualmente di lavoro – e godere degli effetti riequilibranti che il loro aroma esercita sull’umore. Palmarosa, dal profumo dolce e rosato, infonde calma, riducendo l’agitazione e quella stanchezza psicofisica che si avverte quando la mente, troppo impegnata a chiedersi come evolverà la situazione, consuma la nostra energia. La nota aromatica di Niaouli invece, ugualmente dolce ma più fresca, ha un effetto stimolante: rischiara la mente, migliora la concentrazione, elimina confusione e stanchezza mentale.

Basta metterne alcune gocce – indicativamente 1 per metro quadro – in un apposito diffusore di essenze e si potrà godere dei loro benefici come sanificatori dell’aria e riequilibranti dell’umore.


fonte fitomedical.com 

 

 

Categorie: Nessuna